About me

Vanessa Tomassini è una giornalista basata a Milano. Classe 1988, originaria delle Marche, dopo gli studi classici ha frequentato un Corso breve in Legge presso l’Università di Brescia. Ad Atene, in Grecia, ha frequentato una scuola di giornalismo gestita dalla New York College University. Tornata in Italia nel 2016 si occupa di politica estera, prestando particolare attenzione a Medio Oriente, Israele, sicurezza e terrorismo. Già articolista presso ‘L’Indro’, è contributor per il ‘Times of Israel’ e per il ‘Jerusalem Post’. Accreditata presso il Consiglio Europeo, è membro dell’Agenzia Europea delle Notizie (ENA), iscritta all’associazione internazionale GNS press, con sede in Germania.

Il suo slogan? Scrivere ciò che è giusto e non ciò che ci piace’

Fondamentalmente apolitica, ciò che ama di più del suo lavoro sono le sue interviste, dove mette preparazione, coinvolgimento nella ricerca della verità, cercando di porre le domande che qualsiasi lettore vorrebbe fare all’intervistato, senza mezzi termini. Sensibile ai temi dei diritti umani, è attivista nella comunità LGBT.

Vanessa Tomassini is a journalist, based in Milan (Italy), member of the EU Press Association. After a short course in Law at the University of Brescia in Italy, she lived one year and half in Athens, working for an international scientific group. After a course in Journalism, she has cooperated with the talian digital daily ‘L’Indro’ and with the ‘European news Agency’. She keeps  herself costantly updated by courses of the European Community for journalists. She likes to write about Middle East, security and Europe. Her slogan is ‘to write what is right, not what we like’ She loves Israel, food, travel, fashion and she is an activist for LGBT rights.